sabato 30 ottobre 2010

Fastweb e lo spam dai loro indirizzi IP


Problema FASTWEB = Re: BL dispute: IP:85.18.95.72

Ultimamente ricevo diverse segnalazioni inerenti a criticità nella corrispondenza elettronica verso utenza fastweb, dopo l'ennesima comunicazione, verifico, mi accorgo che alcuni indirizzi IP della rete fastweb sono stati listati in un server accreditato che "protegge" noi utenti dalla piaga dello spam e dal più pericoloso phishing, spamcop.net. Fatta premessa, seppur consapevole del fatto che non spettava a me il compito, tento di rimuovere uno dei 6 indirizzi caduti nella blacklist, il giorno dopo ricevo risposta da un responsabile spamcop, il Sig. Richard, che nella mail mi fà notare che solo gli amministratori di sistema della rete fastweb possono chiedere la rimozione dalla lista e solo dopo aver risolto il problema alla fonte, come si evince dal testo di risposta sotto citato.

Concludo dicendo che anche io sono stato cliente residenziale fastweb, e posso affermare che ho riscontrato questi "piccoli" problemi anche in passato, il mio consiglio per gli utenti del famoso operatore italiano è quello di segnalare con insistenza la situazione al call center 192192 :-) sino alla risoluzione del problema.
Insistere, insistere e insistere.



[CIT]
-------- Messaggio originale --------

Oggetto:
Re: BL dispute: IP:85.18.95.72
Data:
Fri, 29 Oct 2010 16:51:03 -0600
Mittente:
SpamCop/Richard
Organizzazione:
http://www.spamcop.net
A:
Dundi

85.18.95.72 is a webmail server that belongs to Fastweb and is being used to send out large amounts of spam, including fraudulent 419 scams amongst others.  The amount of spam being sent through Fastweb has grown exponentially to the point it is tripping our listing defenses.
We can do nothing to stop the spam at its source.  Only Fastweb can do that.  You should contact Fastweb with your complaints as only they can stop the spam that will result in the server IP being delisted from the SpamCop Blocking List.

Richard
Please include previous correspondence with replies
==
Dundi wrote:
> Problema risolto
> --
> This email generated by SpamCop web support form
> Referer: http://www.spamcop.net/w3m?action=checkblock&ip=85.18.95.72
> Details: http://www.spamcop.net/admin?action=runquery;query=ipstats;param=85.18.95.72
[CIT]

mercoledì 19 novembre 2008

Windows 2003/XP/Vista password dimenticata?



Bene oggi vi voglio parlare del recovery passowrd per server windows 2003, ho provato due programmi ma al secondo tentativo è andato a buon fine.
Il software in questione è ophCrack, legge i SAM file di windows facendo un analisi e trova le password. Esiste la versione per widnows, per linux e …. un bellissimo liveCD.
Sono graditi commenti....

venerdì 17 ottobre 2008

Microsoft Outlook 2003 e le cartelle personali doppie




Domanda:
Sul lato sinistro di MS Outlook 2003 mi ritrovo tre Cartelle personali identiche. Ho già verificato sotto File -> Gestione file di dati la presenza di un solo file di dati Outlook.pst. Provando a cliccare col tasto destro del mouse su una delle cartelle personali duplicate, la voce "Chiudi Cartelle personali" risulta disabilitata. Come posso rimuovere le cartelle personali duplicate?


Risposta:
Questo problema si verifica quando il profilo di Outlook si corrompe. Per risolverlo è necessario cancellare il profilo e ripartire da zero.

La procedura per eliminare il profilo è questa:

1) Lanciare Regedit
2) Posizionarsi sulla chiave HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Windows Messaging Subsystem\Profiles
3) Cancellare l'intera chiave Profiles
4) Chiudere Regedit

Ora quando si lancerà Outlook sarà come fosse il primo avvio dopo l'istallazione di MS Office.

Fonte: Visivagroup.it

martedì 14 ottobre 2008

Outlook: AppName: outlook.exe AppVer: 10.0.6838.0 ModName: unknown



Errore Microsoft outlook XP (2002), quando si tenta di avviare outlook appare un messaggio di errore tipo: "AppName: outlook.exe AppVer: 10.0.6838.0 ModName: unknown", per risolvere il problema portarsi in "%USERPROFILE%\Application Data\Microsoft\Outlook" ed eliminare il seguente file "outcmd.dat".
Fatemi sapere...

giovedì 19 giugno 2008

Sbloccare i file PDF protetti da password

PDF Unlocker

Via |maestroalberto
Ecco una preziosoa utility per gli smemorati life, PDF Unlocker è un programma gratuito per Windows che consente di sbloccare i documenti PDF protetti da password.

Il software è in grado di rimuovere restrizioni e password in modo da poter leggere i PDF protetti, copiare ed incollare testo, stampare il documento.

Funziona attraverso un semplice drag&drop del PDF nell’icona del programma creando una copia del file sbloccata.


mercoledì 18 giugno 2008

Come trasformare Windows XP Home in Professional

Basta seguire i seguenti passagi per trasformare Windows XP Home in Professional ed abilitare il servizio di desktop remoto.
  1. Andare in start > esegui…;
  2. Digitare regedit e premere il tasto Invio;
  3. Recarsi in KEY_LOCAL_MACHINE/SYSTEM/ControlSet00X/Control/ProductOptions, dove ControlSet00X sta per quello con il numero più alto (ad esempio ControlSet003);
  4. Cancellare la chiave ProductSuite;
  5. Creare un nuovo valore DWORD e chiamarlo Brand;
  6. Assicurarsi che il valore di Brand sia 0;
  7. Riavviare il PC;
  8. Premere il tasto F8 prima che compaia la schermata di boot di Windows;
  9. Scegliere la voce per avviare il computer utilizzando l’ultima configurazione sicuramente funzionante.
Adesso è possibile quindi passare all’installazione del servizio di desktop remoto in quello che è diventato Windows XP Professional:

1. Scaricare Devcon;
2. Aprire il file scaricato con un qualsiasi software per la gestione degli archivi (es: WinRAR);
3. Scompattare il file i386/devcon.exe in C:\Windows\System32 (mentre se si utilizza un sistema a 64 bit bisogna estrarre nel medesimo percorso il file ia64/devcon.exe);
4. Aprire il prompt dei comandi;
5. Digitare devcon.exe -r install %windir%\inf\machine.inf root\rdpdr e premere il tasto Invio;
6. Riavviare il PC;
7. Scaricare ed eseguire questo script;
8. Riavviare il PC;
9. Andare in start > esegui;
10. Digitare services.msc e premere il tasto Invio;
11. Accertarsi che il servizio Terminal sia avviato, altrimenti renderlo attivo in maniera manuale.

Arrivati a questo punto, dovrebbe essere completato in maniera corretta il processo che porta a trasformare Windows XP Home in Professional ed abilitare il servizio di desktop remoto. Qualora riscontraste un login automatico dell’amministratore nel sistema (quindi senza che quest’ultimo debba digitare preventivamente la propria password), potete facilmente risolvere anche questa situazione procedendo in questo modo:

1. Andare in start > esegui…;
2. Digitare regedit e premere il tasto Invio;
3. Recarsi in HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon;
4. Cambiare il valore di AutoAdminLogin in 0.


sabato 24 maggio 2008

Windows XP: problemi di UPDATE



Mi è capitato di imbattermi in PC con sistema operativo Windows XP (PRO E Home) con problemi di windows update, quando provavo a fare gli aggiornamenti (patch), una volta fatto il download all'atto dell'installazione mi restituiva l'errore non meglio specificato tipo: "i seguenti aggiornamenti non sono stati installati..." punto.
In giro su google ho trovato questa soluzione:
Articolo: http://windowssecrets.com/2007/09/27/03
Step 1. Open Notepad (or any text editor).

Step 2. Copy and paste the following command lines into the Notepad window
(the /s switch runs the commands silently, freeing you from having to press
Enter after each line):

regsvr32 /s wuapi.dll
regsvr32 /s wuaueng1.dll
regsvr32 /s wuaueng.dll
regsvr32 /s wucltui.dll
regsvr32 /s wups2.dll
regsvr32 /s wups.dll
regsvr32 /s wuweb.dll

Step 3. Save the file to your desktop, using a .bat or .cmd extension.

Step 4. Double-click the icon of the .bat or .cmd file.

Step 5. A command window will open, run the commands, and then close.

The next time you visit the Windows Update site, you should not have any
problem installing the latest patches.

Può funzionare..... Provare per credre...